giovedì 19 settembre 2013

BASTA con questa piaggeria liturgica. La presenza di Guido Marini è sempre più inopportuna! Quando cioè l'amore per la poltrona è più forte dell'amore per Servizio al Signore di Dio.




Quello che più ferisce non è solo la sciatteria sull'Altare, ma l'oscillazione delle scelte delle suppellettili in base ai capricci dei Papi. Con Guido Marini abbiamo visto di tutto e di più! ORA BASTA! Con Benedetto XVI si è andato dai pizzi, alle ferule fatte a casaccio, dai Fanoni mutilati utilizzati come ornamento lezioso, dalle liturgia stile Luigi XIV, alle chirichette (!) con vimpe viola (!). Da ultimo questo procedere di Papa Francesco che si è affidato ad un presunto liturgista (sempre Guido) che gli fa fare quello che vuole! Perchè la stola utilizzata per questa improbabile e bizzarra Consacrazione (?) Con-consacrazione (?) non ha le zampette, qualcuno (il cerimoniere pontificio, chi se no?) l'ha presa dal suo baule genovese e gli l'ha messa sul braccio! 




11 commenti:

Domenicano ha detto...

Per non parlare delle casule "divanate" di una nota sartoria...che parrebbe ora caduta in disgrazia presso il Guido. Forse bisognava diffidare a partire dal cognome...

don Camillo ha detto...

Domenicano hai proprio ragione! Bellissima espressione e rende molto l'idea! DIVANATE! Su quella "nota" sartoria si potrebbe dire molto...

Anonimo ha detto...

Chissà che tempo fa in Grecia!?

Domenicano ha detto...

Manca la figura di un Mons. Dante, fine conoscitore e custode del senso della celebrazione papale.

don Camillo ha detto...

Ma certo! Morto lui è morta una istituzione insostituibile. Poveri noi in che mani è capitata la liturgia papale. C'è da rimpiangere Piero. Almeno lui la "nuova" liturgia la conosceva.

Anonimo ha detto...

Non posso pensare che quel sant'uomo di Mons. Guido ( un vero santo ) possa aver approvato le chierichette in una cerimonia papale. Non c'è più religione ! Tutto è finito !

don Camillo ha detto...

Non posso pensare che quel sant'uomo di Mons. Guido ( un vero santo ) possa aver approvato le chierichette.

Qui di sant'uomo c'è solo una persona: Gesù Cristo.

A me quello che fa il Guido nella sua vita privata non mi interessa. Se la santità è inversamente proporzionata alla competenza, preferirei un grande peccatore ma competente, che un finto umile e cialtrone.

Anonimo ha detto...

No !!! Almeno lui !!! Lasciateci intatto il santuomo di Mons.Guido Marini ! Almeno lui !!!

Anonimo ha detto...

Esperti hanno evidenziato che la foto del Monsignor Maestro è stata modificata con il computer. Mi chiedo perchè.

Anonimo ha detto...

Nella foto, secondo alcune indagini, " hanno messo due fanciulle che non c'entrano proprio ".

Anonimo ha detto...

Esperti hanno evidenziato che la foto del Monsignor Maestro è stata modificata con il computer.

Ammesso e non concesso, in Brasile e nelle parrocchie le chierichette le ha utilizzate e le hanno viste in tutto il mondo!