venerdì 20 settembre 2013

ECCO L'Intervista di Civiltà Cattolica a Papa Francesco.



 Estraggo il passaggio che riguarda la Celebrazione del Rito Tridentino. Del resto ne riparleremo con calma.

Per l'intera intervista scaricatela finchè si potrà e quindi fate presto!  QUI.

11 commenti:

kerygmatico ha detto...

Parere personale poco prudente: ha ragione visto quel che leggo da altre parti...

don Camillo ha detto...

In che senso?

Louis Martin ha detto...

OT

http://www.avvenire.it/Chiesa/Pagine/papa-aborto-bambino-condannato-ingiustamente.aspx

Finalmente ha parlato chiaro: Deo gratias!

kerygmatico ha detto...

Mi riferivo Don ad alcuni utenti che leggo da Mic o MiL: in pratica mi pare che alcune persone con la scusa del VO, magari perché esasperate (ma non è mai colpa solo di una parte!), arrivano a scrivere certe frasi da far impallidire un protestante... tutto qui.

Anonimo ha detto...

@ kerygmatico C'è da concedere ai novelli tradizionalisti italiani due attenuanti :
a) la giovane età del movimento, fanciullo;
b) che il bambino non avendo alcuna guida ( tutti si tirano in disparte come se fosse un mostro ) si arranngia come può nella giungla popolata dai veri mostri modernisti di ogni tipo.
Con quello che avranno raccontato a Bergoglio quando era Arcivescovo e con quello che gli raccontano ora che è Papa ... ogni articolo di MiL contro di lui è una botta in testa a tutti coloro che si impegnano per pregare nella forma antica.
Almeno Mic è assai più moderata e scaltra ( come tutte le donne ) raffinata non da' luogo a sconcerie dialettiche.
Speriamo che i segretari del Papa non navigano su internet altrimenti poveri noi tridentini ...

don Camillo ha detto...

a) la giovane età del movimento, fanciullo
Mi permetto di intervenire e ti dico che sì è vero quel che dici: è vero che il MP ha fatto entrare molte "nuove" forze ma e anche vero che chi ora tiene le redini di un certo Tradizionalismo blasonato non è da ieri che sta sulla breccia, e bisogna stare attenti!

Con quello che avranno raccontato a Bergoglio quando era Arcivescovo e con quello che gli raccontano ora che è Papa

Bergoglio conosce bene la SPX, ogni cosa che gli hanno chiesto in Argentina gliel'ha concessa! Peccato che la SPX non abbia colto l'occasione per creare almeno un rapporto di amicizia.

... ogni articolo di MiL contro di lui è una botta in testa a tutti coloro che si impegnano per pregare nella forma antica.

Verissimo e se ho incominciato a guidare un po' questo spazio è anche per questa ragione.

Almeno Mic è assai più moderata e scaltra ( come tutte le donne ) raffinata non da' luogo a sconcerie dialettiche.

Su questo non sono d'accordo! Da come mi raccontano (oltre quelli che in questi mesi ho visto) ci sono dei discorsi contro F1 tra i soliti senatori nel suo blog, che sono inaccettabili.

Speriamo che i segretari del Papa non navigano su internet altrimenti poveri noi tridentini...

Navigano, navigano, e anche il Papa naviga! Abbiamo una responsabilità. Non c'è nulla di nuovo, sì c'è na perfetta identità di vedute tra F1 e B16, su ecumenismo ed ebrei (per me Punctum Dolens) ma non su tutto il Concilio. Nel paragrafo Francesco dichiara anzi parla espressamente di punti "in discontinuità"! Che Ratzinger e i Francescani dell'Immacolata (giusto per ricordarlo) hanno sempre negato. E' un punto di partenza... una piccola breccia! Eppure Mic e Mil, fanno finta di non vederlo. Un vero peccato!

Anonimo ha detto...

Caro Don, io sarei tentato di pensarla come lei : " Non c'è nulla di nuovo, sì c'è na perfetta identità di vedute tra F1 e B16 " ma i preti ( che lavorano a Roma ) dicono che sbaglio perchè secondo loro fra F1 e BXVI c'è solo discontinuità. Persino da F1 e GPII e PVI ( il Signore ci perdoni per l'idiozia di scrivere queste sigle, ma debbo andare in chiesa... ).
Non ho compreso questa frase : " Nel paragrafo Francesco dichiara anzi parla espressamente di punti "in discontinuità"! Che Ratzinger e i Francescani dell'Immacolata (giusto per ricordarlo) hanno sempre negato".
I suoi stessi confratelli, caro Don, mi esortano a seguire la via della furbizia evangelica perchè vedono in F1 e le sue estarnazioni l'inizio della fine ( in sostanza dicono che è legato all'illuminismo e ai loro circoli). Insomma ho le idee molto confuse ma debbo dare atto che nel primissimo inizio di pontificato la FSSPX si è stata assai più onesta di tanti altri tradizionalisti .Buona domenica.

don Camillo ha detto...

che sbaglio perchè secondo loro fra F1 e BXVI c'è solo discontinuità

Se parliamo di pizzi, merletti e divanate (casule fatte con le stoffe dei divani da salotto nobiliare), sì c'è molta discontinuità, che è quello che lamentano molti, se non tutti, i sacerdoti tridentini motupropriati, invece per le le impostazioni teologiche e dogmatiche no. Ti propongo un giochino, cerca con google di chi è la frase che riporto:

"Il Cristianesimo non è un sistema intellettuale, un pacchetto di dogmi, un moralismo...il Cristianesimo è un incontro; una storia d'amore; è un avvenimento..."

Ecco!

don Camillo ha detto...

I suoi stessi confratelli, caro Don, mi esortano a seguire la via della furbizia evangelica perchè vedono in F1 e le sue estarnazioni l'inizio della fine ( in sostanza dicono che è legato all'illuminismo e ai loro circoli). Insomma ho le idee molto confuse ma debbo dare atto che nel primissimo inizio di pontificato la FSSPX si è stata assai più onesta di tanti altri tradizionalisti .Buona domenica.

Siamo tutti confusi. Noi forse siamo "incoraggiati" dal grande effetto "Bergoglio" dalla gente semplice, che poi sono i pilastri della nostra comunità, a cui piace molto questo Papa (a me piace perchè è gesuita, ed io sono fiero di essere un ex alunno), la SPX ha invece il riscontro esattamente opposto. Ma entrambi lo ricordiamo nel Canone della Messa! Questo è bene ribadirlo per non scivolare nel sedevacantismo. E per non dare a Cristo del bugiardo.

La figura di B16 mi ha segnato negativamente [l'approvazione dei Neocat, mi ha profondamente ferito] ciò è noto, e la sua abdicazione ha dato il colpo di grazia, con F1 spero, anche se vado in giro con un casco da motociclista.

Come ho detto appena l'ho visto sul balcone lo ribadisco ora: E' gesuita e da un gesuita ci si può aspettare di tutto anche cose sorprendentemente tradizionali per l'avvenire.

Giovedì scorso parlavo con un giovane Cardinale, tra i papabili, parlavamo di Tradizione e lui era sconvolto e positivamente per il fatto che Papa Francesco al corso che si è tenuto in Vaticano per i nuovi Vescovi avesse tenuto una conferenza ai Vescovi parlando prevalentemente sul Concilio di Trento e sulle sue conquiste.

Ecco!

Anonimo ha detto...

La ringrazio Don per avere infuso nel mio tormentato animo il seme della speranza.
Fra milleranisti, seguaci delle più disparate visioni , teologi improvvisati , guru ecc ecc non le nascondo che sono dimagrito ... come se l'anticristo sia alle porte che vengono lasciate appositamente aperte ...
Avrei voluto incontrare il Papa ma non è possibile...
Non mi importano nulla i camici ricamati ma solo la messa antica ( magari in italiano ) che è la "freccia rossa" per raggiungere più facilmente la stazione della fede ...
Grazie !

don Camillo ha detto...

La ringrazio Don per avere infuso nel mio tormentato animo il seme della speranza.

Ti ringrazio per le tue parole...