venerdì 6 settembre 2013

Fraternità Sacerdotale San Pio X Adorazione davanti al Santissimo Sacramento in tutti i suoi priorati italiani, dalle 21.00 alle 22.00


4. Aggiornamento. 
Con parole ferme sui Principi la FSPX degli Stati Uniti apprezza l'invito del Santo Padre "... we appreciate the invitation to pray and fast and we hope that not only Catholics but everyone may respond to the Pope's call by praying to Our Lord Jesus Christ and His Virgin Mother.a pregare e a digiunare con la speranza che non solo i cattolici, ma tutti possano rispondere alla chiamata del Papa con la preghiera a Nostro Signore Gesù Cristo e della sua Vergine Madre.

3. Aggiornamento. 
L'agenzia lapresse.it mi ha comunicato che la loro notizia è ritenuta fede-degna e la fonte attendibile e competente.

2. Aggiornamento.
Nota della Fraternità San Pio X

1. Aggiornamento.
Da pochi minuti è apparso il Libretto per la Celebrazione Liturgica del Santo Padre per domani. Le anticipazioni date da Tornielli erano giuste. Non posso che arrossire per l'imbarazzo ma nello stesso tempo gioire. Però,  il giornalista Tornielli che ci accusa di "guerra preventiva" gongolando, ci dovrebbe spiegare come queste agenzie abbiano potuto dare altra notizia.

http://www.lapresse.it/cronaca/siria-veglia-del-papa-di-sabato-sera-sara-interreligiosa-1.388283

Abbiamo i "nervi scoperti" d'accordo, ma è anche vero che fintantoché ci sarà questo MALGIORNALISMO da servette e una sala Stampa Vaticana che dorme o peggio che è complice di tale dis-informazione, non si potranno mai sanare le ferite! Il Vaticano non vuole la guerra? molto bene! Ma si preoccupi prima di sedarla a casa propria.

________________________________________________________


Ancora riserbo sulle modalità per pregare per la pace. Saremo lieti di comunicare raddrizzamenti dell'ultimo minuto ma sappiamo bene che l'andazzo è questo! Anche se oramai siamo abituati a tutto con un "guerrone" alla finestra non possiamo più esitare nell'implorare nel modo che più piace al Signore la nostra preghiera per il dono della pace. Ricordando un assunto dello stesso Papa Francesco, che sembrava un vero e proprio programma per il suo Pontificato! Speriamo che un queste ore così cruciali per l'umanità se lo ricordi e ce lo ricordi!





Comunicato stampa
L’aggravarsi della minaccia di un attacco contro la Siria da parte degli Stati Uniti, con il conseguente probabile coinvolgimento delle grandi potenze mondiali, ha spinto il Sommo Pontefice ad organizzare sabato prossimo una veglia di preghiera per chiedere al Signore il grande dono della pace.
 Ciò che lascia molto sorpresi è che Papa Francesco sembri escludere l’adorazione eucaristica, per pregare insieme ai rappresentanti di altre religioni, così da non “disturbare” i membri di altri culti.[1] Crediamo fermamente che la pace non può essere opera di accordi umani a prescindere da Gesù Cristo, Re dei re e principe della pace. Non è possibile lasciare da parte il Signore proprio in questo momento estremo, in una veglia che doveva essere di preghiera al solo vero Dio e che invece contribuirà a diffondere il relativismo religioso.[2]
Gesù ha detto nel Vangelo: “Senza di me non potete fare niente” (Gv 15,5) e ancora: “Ogni cosa che chiederete al Padre mio nel mio nome, ve la concederà”.
Per questo la Fraternità Sacerdotale San Pio X non sarà presente in piazza San Pietro sabato prossimo ma organizzerà un’ora di adorazione davanti al Santissimo Sacramento in tutti i suoi priorati italiani, dalle 21.00 alle 22.00.
Invitiamo ognuno a pregare per riparare e chiedere la pace a Colui che unicamente può concederla, “non come la dà il mondo” (Gv 14,27): il Signore Gesù Cristo, a noi vicino nell’Ostia consacrata, che farà sì che il nostro cuore non tema e non si turbi.
Don Pierpaolo Petrucci
Superiore del Distretto d’Italia della Fraternità Sacerdotale San Pio X


[1] http://www.lapresse.it/cronaca/siria-veglia-del-papa-di-sabato-sera-sara-interreligiosa-1.388283
[2] “Papa Francesco ha invitato anche i membri di altre Chiese e Comunità ecclesiali, gli appartenenti alle altre religioni e tutti gli uomini e le donne di buona volontà ad associarsi all’iniziativa, nelle forme che riterranno più opportuno”. http://www.news.va/it/news/144085

19 commenti:

Anonimo ha detto...

Reverendo questo modo di comunicare lo dico a Lei e ai sacerdoti della SPX è imprudente e assai pericoloso!
Siamo pronti a seguirvi in battaglia ovunque occorre, ma se gli Ufficiali fanno questi errori così grossolani, la disfatta è certa!

don Camillo ha detto...

Il libretto della Celebrazione è apparso verso le 12.00, Tornielli l'avrà visto in anticipo ma non di troppo, si vede ha scritto un articolo a getto pieno di sarcasmo assolutamente fuori posto!

Comunque o LAPRESSE ha dato una FALSA notizia (peggio per lei) oppure ci potrebbe essere stato un cambio di rotta nelle ultime 48 ore.

Ad ogni modo, Carta canta!... questo almeno per me servirà da lezione!
Chiedo scusa ai lettori (in questi giorni sorprendentemente numerosi).

Simon de Cyrène ha detto...

La nozione di “guerra preventiva” contro Papa Francesco utilizzata da Tornielli è, secondo me azzeccata, anche se iperbolica: in effetti, al minimo “tremore” senza fatti oggettivi, solo perché creduto verosimile, ma senza neanche porsi la domanda se veridica o no, prendendosi per novelli Obama contro la Siria, i lanzichenecchi della FSSPX partono in battaglia come presuntuoselli Don Quijote contro mulini a vento che credono essere i loro nemici, in preda alle loro proprie allucinazioni nutrite da 40 anni di separazione dalla Chiesa.

don Camillo ha detto...

Devo riordinare le idee, intanto ho scritto a LAPRESSE.


Buon pomeriggio sono un blogger, e gestisco il blog lepaginedidoncamillo.blogspot.it, vorrei sapere gentilmente delucidazioni circa la notizia lanciata dal vostro portale.

http://www.lapresse.it/cronaca/siria-veglia-del-papa-di-sabato-sera-sara-interreligiosa-1.388283

Siccome ha causato non poche polemiche, nel mondo dei blog cattolici, vorrei sapere se la vostra fonte era in grado di fornire la notizia e se c'è la fonte, ovviamente, così anche da regolarci la prossima volta con le vostre NEWS di carattere religioso.

distinti saluti

dCamillo

Domenicano ha detto...

http://www.sanpiox.it/public/index.php?option=com_content&view=article&id=1033:nota-della-fraternita-san-pio-x&catid=64&Itemid=81

Che ne pensa, don?
Francamente mi pare che siano cascati dalla padella alla brace...

Simon de Cyrène ha detto...

Certo che il nuovo comunicato è un rimedio peggiore del male: ma proprio si cercano le zappate le più mostruose sui piedi continuando a fare processi di intenzione al Santo Padre :

quando mai ci sarebbe equiparazione tra preghiera cattolica e quella delle altre religioni? Nell'utilizzare l’incenso come lo preconizza il New Age? Oppure nel silenzio buddista? o nell'uso della Madonna, icona sincretista apprezzata dai Musulmani?

Siamo su un altro pianeta
In Pace

don Camillo ha detto...

Allora LAPRESSE mi ha risposto gentilmente in privato. Quel che posso dire e che si comprende è che c'è stata una ulteriore riflessione, si sarà partiti con una idea (i cerimonieri!?) ingenuamente qualcuno poi ha spifferato questa idea, ma poi riflettendo sarà forse intervenuto chi di dovere (il PAPA?! la Segreteria di Stato?!) per raddrizzare la Veglia!
Ma sono tutte mie supposizioni!

don Camillo ha detto...

Domenicano, ho letto il libretto, ma non l'introduzione! Mi sembrava ben fatta, il brano meno "cattolico" mi sembrava per la verità solo quello di B16.

Poi ho letto l'introduzione e mi sono detto: CHECCENTRA!? E' un libretto che serve per seguire una cerimonia, siceramente potevano evitare di mettere quel mosaico di copiaincolla!

Domenicano ha detto...

Anche se è un lavoro raffazzonato (credo che non avessero tanta voglia di lavorare ad alte vette liturgiche in Vaticano), tuttavia non credo che si meritino quelle rampognate da parte della SPX.

P.S. Condivido l'idea che l'anticipazione del programma di veglia senza adorazione abbia fatto trasecolare diversi monsignori, puntualmente intervenuti a correggere la svista...

Anonimo ha detto...

ma Simon sa leggere la citazione? se incoraggio la preghiera di altri culti, vuol dire che la ritengo efficace al pari della mia. Il problema non è "adorazione sì/adorazione no", ma unicità dell'efficacia della preghiera della Chiesa

don Camillo ha detto...

Anche se è un lavoro raffazzonato (credo che non avessero tanta voglia di lavorare ad alte vette liturgiche in Vaticano), tuttavia non credo che si meritino quelle rampognate da parte della SPX.

Sì hai ragione Domenicano! E' una brutta vicenda! E' scappato tutto di mano! Ma vedi violenza genera violenza, Tornielli ha fatto il "violento" a suo modo è la SPX si è difesa a suo modo!

Io sono molto coinvolto da questa GUERRA, comprendo la SPX i Principi sono Principi e vanno sempre ricordati e rispettati, ma le anime non sono tutte uguali e tutte devono essere accolte con rispetto e con amore! conosco tanti siriani, tanti cristiani e mussulmani che vogliono vivere in pace e sono certo che questi ultimi nella loro ignoranza di Cristo pregheranno come meglio possono per il dono della pace.

In quelle terre ho visto mussulmane raschiare la pietra nei Santuari della Madonna per ottenere le Grazie, e le ottenevano! LE OTTENEVANO! Come scordare la donna Siro-Fenicia la sua santa ostinazione ricompensata quell'indimenticabile tenerezza del Signore.

Ho visto scene di pietà verso Cristo e la Madonna che mi hanno profondamente sconvolto al punto che come Caterina da Siena anche io "ho visto che un giorno cristiani e mussulmani entreranno nel Cuore di Cristo"!

Da qualche ora i ribelli sono arrivati a Maalula, in quella terra cristiana dove si parla ancora l'aramaico e dove è presente un Altare ben credo di epoca apostolica che ho toccato e baciato!

Poveri nostri fratelli! Poveri nostri fratelli!

Preghiamo molto e chiudiamo per carità al più presto questa nostra pagina così triste.

don Camillo ha detto...

quando mai ci sarebbe equiparazione tra preghiera cattolica e quella delle altre religioni? Nell'utilizzare l’incenso come lo preconizza il New Age? Oppure nel silenzio buddista? o nell'uso della Madonna, icona sincretista apprezzata dai Musulmani?

Anche io sono tanto perplesso Simon, ma se vuoi, vorrei riparlarne a veglia fatta! Temo i fuori programma più della peste bubbonica.

Domenicano ha detto...

Caro don, pochi giorni fa pregavi i santi Sergio e Bacco, patroni della Siria.
Purtroppo sembra che oramai certe frange anticristiane si stiano impossessando del territorio di quel monastero...
Oremus!

don Camillo ha detto...

Sì Domenicano non faccio che pensare e pregare per questi nostri fratelli!

Simon de Cyrène ha detto...

Caro don Camillo,

il più scioccante nella faccenda è il pensare che mentre staremo a pregare la Vergine, ad adorare il Santissimo, a confessare e digiunare, don Petrucci e chi con lui chiederanno riparazione per questi nostri atti culto e di devozione in unione con Pietro!

In Pace

don Camillo ha detto...

Quando la politica entra nelle sacristie succedono sempre pasticci. E poi detto onestamente che il Papa romano si arroga il diritto di convocare e di imporre, seppur per motivi nobili come la pace, modalità di preghiera a nome di tutte le altre false (perchè tali sono) credenze (che sono intrisecamente perverse e causa di questo conflitto) mi lascia il cuore pieno di grande preoccupazione per il futuro. Perchè Cristo divide il mondo non lo unisce e Francesco sembra averlo dimenticato. Tuttavia oggi con il Papa e perché il Papa ce l'ha chiesto staremo tutti davanti a Nostro Signore. Io te e la SPX. Questo è un fatto.

Anonimo ha detto...

Ho seguito la Veglia, mi sembrava molto composta, che ne pensa caro Simon de Cirene?

grazie.

minstrel ha detto...

ecco quello che pensa Simon della veglia. :)

http://pellegrininellaverita.wordpress.com/2013/09/08/la-veglia-per-la-pace-di-papa-francesco/

Anonimo ha detto...

Grazie.