sabato 26 aprile 2014

"Faccia uscire fuori i nostri figli dai sepolcri", è l'espressione accorata di Pio e Annamaria Manelli al Papa in visita alla Magliana.

Sì succede solo a Roma, e magari alla Magliana dove il Papa incontrando ieri 6 aprile i fedeli di una parrocchia di estrema periferia si vede consegnare con stupore alla fine della Santa Messa un regalo speciale, ovvero un'icona della Salus Populi Romani dipinta sì da una parrocchiana ma questa parrocchiana non è più una sconosciuta nel nostro mondo tradizionalista se porta il cognome MANELLI!

Sesta visita di Papa Francesco in una parrocchia romana, San Gregorio Magno dove risiede la famiglia di Pio e Annamaria Manelli. Nove figli di cui due frati e 4 suore donati al Signore nella vita religiosa nei Francescani e Francescane dell'Immacolata.

Qualcuno, e so anche chi, griderà al complotto, o scriverà che è stato fatto un agguato al Papa per metterlo in imbarazzo, nulla di tutto ciò! Una vera "mano materna" ha guidato questa visita, perchè nè il Papa nè il Cardinale potevano mai sapere che in questa parrocchia tutti i Francescani dell'Immacolata sono di casa. Sì, sono talmente di casa che il 30 ottobre scorso il commissario Padre Volpi concedeva al Fondatore dei francescani dell'Immacolata padre Stefano di festeggiare sempre a San Gregorio i suoi 58 anni di sacerdozio con tutta la sua grande famiglia francescana.

E tutto sotto lo sguardo della Salus Populi Romani,  perchè se Padre Volpi il commissario incontrava quasi di nascosto il Papa con il favore dei sacrestani a Santa Maria Maggiore, a San Gregorio i Manelli, su richiesta dei sacerdoti diocesani della parrocchia  [perchè "Avere una famiglia numerosa in parrocchia oggi giorno è un dono e se questa famiglia ha in se tanti sacerdoti e suore questa famiglia diventa un vanto che non si può tener nascosto", ecco semplicemente il perché della scelta dei coniugi Manelli] hanno chiesto accoratamente al Papa sotto gli occhi di tutti che i loro figli potessero "uscire fuori dai sepolcri". Frase ripresa dalla stessa omelia del Santo Padre.


Bergoglio ha commentato infatti «quella bella promessa del Signore nella liturgia di oggi: “ecco io apro i vostri sepolcri, vi faccio uscire dalle vostre tombe”». «Il Signore ha la forza per ridare la vita ai morti. Come Gesù con Lazzaro, che era morto ed è tornato alla vita», ha assicurato alle migliaia di fedeli che seguivano il rito nella chiesa parrocchiale.

Ma cerchiamo di descrivere il momento. Il parroco ha regalato l'icona portata dai coniugi Manelli e Pio e Annamaria hanno detto al Papa le seguenti parole: "Santo Padre noi abbiano 9 figli 6 consacrati sono della Francescani dell'Immacolata, la supplico li tiri fuori dai sepolcri". Il Papa un po' sorpreso ha sorriso li ha accarezzati ha gli ha detto amorevolmente "presto presto".

Nessun commento: