mercoledì 4 febbraio 2015

DIVINITAS la Rivista internazionale di ricerca e di critica teologica guidata da mons. Gherardini, VIENE "MOMENTANEAMENTE" SOSPESA.

3 commenti:

Ἰουστινιανός ha detto...

E' venuto dall'alto l'ordine?
D'altronde non è una novità: le migliore riviste vengono censurate da parecchi anni!

K.e.

don Camillo ha detto...

Qualcuno mi ha detto che è per le condizioni di salute di Gherardini. Ma io ho già constatato che mons. Gherardini sta bene, per un uomo della sua età, e che ha preso questa decisione senza dare spiegazioni. Conoscendolo difficilmente dirà pubblicamente qualcosa. Una cosa è certa, interrompere momentaneamente significa chiudere definitivamente. Difficilmente si potrà riavviare il tutto.
Mi dispiace davvero troppo.

LA SCUOLA ROMANA ha chiuso l'ultimo punto di divulgazione certo ed esatto. Oramai culturalmente parlando siamo zenza più appigli, ci rimane solo ciò che è stato fatto. Che non è poco.

Luciana Cuppo ha detto...

Don Camillo e tutti, credo che l'ultima parola (per ora) sia quella della Direzione di DIVINITAS. Trascrivo la nota che ho ricevuto, firmata 'La Direzione':

Vaticano, 13 gennaio 2015

La Direzione della Rivista Internazionale di Ricerca e di Critica teologica "DIVINITAS" si premura di render noto ai singoli abbonati e alle direzioni dei periodici con i quali si e' fino ad oggi attuato il reciproco scambio, che la suddetta pubblicazione viene momentaneamente sospesa.

Si spera fermamente che quanto prima "Divinitas" riprenda la propria attivita'.

La Direzione

Mia reazione: quel "si spera fermamente" mi sembra un guanto di sfida, certo piu' efficace di tutte le petizioni firmate - si afferma - dalle folle oceaniche che intasano il web.

Luciana Cuppo